Titoli Accademici

I gradi accademici conferiti dalla P.F.T.I.M. tramite l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Interdiocesano “Ss. Apostoli Pietro e Paolo” sono:
  • la Laurea in Scienze Religiose, corrispondente al Baccalaureato in Scienze Religiose secondo la denominazione ecclesiastica;
  • la Laurea Magistrale in Scienze Religiose, corrispondente alla Licenza in Scienze Religiose secondo la denominazione ecclesiastica.
I titoli accademici rilasciati dall’I.S.S.R. sono di diritto pontificio. Agli effetti civili essi hanno valore a norma dei Concordati e delle legislazioni vigenti nei vari Stati.
Ai sensi dell’intesa concordataria tra Santa Sede e Repubblica Italiana del 14 novembre 1985, la Laurea Magistrale in Scienze Religiose abilita all’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche di ogni ordine e grado.
Lo studente in possesso di titolo di Baccalaureato o Licenza in Scienze Religiose potrà ottenere il riconoscimento degli studi compiuti e, alle condizioni prescritte, potrà proseguire gli studi in una Facoltà di teologia per il conseguimento del Baccalaureato in Sacra Teologia.
Lo studente proveniente da altri Istituti universitari, statali e/o ecclesiastici, contestualmente all’immatricolazione o iscrizione può chiedere il riconoscimento degli studi e la convalida degli esami già superati.
La richiesta di convalida va inoltrata in carta semplice al Direttore dell’I.S.S.R.
Per ciascun esame vanno inoltre allegati sia il programma del corso seguito risultante dai programmi ufficiali dell’Istituto di provenienza che il certificato rilasciato dalla Segreteria dell’Istituto di provenienza in data non anteriore a tre mesi dalla presentazione, indicante il numero di crediti assegnati al corso, la data e la votazione della prova d’esame, nome del docente e testi utilizzati.
Le decisioni in merito sono assunte in maniera inappellabile dalla competente Commissione di omologazione dell’Istituto, secondo gli orientamenti della P.F.T.I.M.
La richiesta di convalida non esime dall’obbligo di frequenza del corso per il quale viene chiesta fino a quando non interviene la decisione definitiva della competente Commissione.